Sommario

Rotterdam, il più grande porto europeo, ha un approccio integrato di adattamento ai cambiamenti climatici, contrassegnato dall'adozione del Rotterdam Climate Proofxviii (2008) e la strategia di adattamento ai cambiamenti climatici di Rotterdamxix (2013). La strategia mira a: a) rafforzare un solido sistema di difese contro le inondazioni, le mareggiate e l'innalzamento del livello del mare; b) adattare lo spazio urbano per combinare le sue tre funzioni: "spugna" (piazze d'acqua, zone di infiltrazione e spazi verdi), protezione (dighe e protezione costiera) e controllo dei danni (vie di evacuazione, edifici resistenti all'acqua e strutture galleggianti); c) aumentare la resilienza della città attraverso la pianificazione integrata; d) favorire le opportunità offerte dal cambiamento climatico, come il rafforzamento dell'economia, il miglioramento della qualità della vita e l'aumento della biodiversità.

Risultati

Il sistema di adattamento di Rotterdam si basa sul sistema di difesa contro le inondazioni e l'innalzamento del livello del mare, costituito dal Maeslantkering (barriera flessibile contro le tempeste), dune di sabbia permanenti lungo la costa e dighe lungo i fiumi. Infatti, Rotterdam adotta un approccio su misura "inner-dyke/outer-dyke". La città degli argini interni (per lo più sotto il livello del mare) è formata da un sistema di polder drenati da prese d'acqua e pompe e protetti da argini secondari più piccoli. L'area della città esterna alla diga (3-5.5 m sopra il livello del mare), dove vivono circa 40,000 cittadini, è vulnerabile all'innalzamento del livello del mare oa piccole inondazioni temporanee. Viene adattato attraverso l'uso di tecnologie innovative (ad es. edifici galleggianti) e approcci più tradizionali (ad es. isolamento delle facciate degli edifici e sopraelevazione degli impianti elettrici). Oltre alla difesa dalle inondazioni marittime e fluviali, Rotterdam sta anche affrontando le forti minacce di precipitazioni. Ha costruito spazi di stoccaggio dell'acqua, tra cui il serbatoio sotterraneo del parcheggio Museumpark con una capacità di 10,000 m3e sta integrando i corridoi blu-verdi nel paesaggio urbano. Questi corridoi blu-verdi - corsi d'acqua e aree di ristagno - sono progettati per facilitare i processi idrologici naturali come il rifornimento delle acque sotterranee, riducendo al minimo le inondazioni urbane, migliorando la biodiversità e migliorando la vivibilità delle città. Rotterdam ha inoltre installato oltre 185,000 m2 di tetti verdi nel solo 2014. Infine, il lancio del progetto su scala di quartiere a prova di clima al 100% nello Zomerhofkwartier, dimostra l'impegno di Rotterdam per un completo adattamento della città delta.

Ragioni di successo

Fin dalla concezione stessa della città, Rotterdam ha una storia di integrazione dell'uso del suolo e del controllo delle inondazioni, con i funzionari della città e altre parti interessate che prendono decisioni sulla gestione dell'acqua in relazione alle condizioni naturali. Anche il governo della città identifica chiaramente l'adattamento ai cambiamenti climatici come una priorità, assumendosi la responsabilità di una pianificazione resiliente e finanziando gran parte delle misure di adattamento. Le esigenze di investimento per l'adattamento ai cambiamenti climatici sono state integrate nel bilancio della città, il che consente alla città di essere proattiva nella pianificazione della resilienza ai cambiamenti climatici. 

C40 Guide di buone prassi

C40's Guide di buone prassi offrire ai sindaci e ai responsabili delle politiche urbane tabelle di marcia per affrontare il cambiamento climatico, ridurre il rischio climatico e incoraggiare uno sviluppo urbano sostenibile. Con 100 casi di studio tratti da città di ogni dimensione, area geografica e stadio di sviluppo in tutto il mondo, le Guide alle buone pratiche forniscono esempi tangibili di soluzioni climatiche da cui altre città possono imparare. 

La guida alle buone pratiche per l'adattamento ai cambiamenti climatici nelle città del delta è disponibile per il download qui. La collezione completa di C40 Le guide alle buone pratiche sono disponibili per il download qui.  

Tutti i riferimenti si trovano nella guida completa.

Benefici
  • Economico
  • Ambientali
  • Salute e benessere
Impatto chiave
Solo nel 10,000 Rotterdam ha costruito serbatoi d'acqua con una capacità di 3 m185,000 e installato oltre 2 m2014 di tetti verdi
Condividi articolo

Ulteriori casi di studio